Kanelbullar. Magiche girelle svedesi alla cannella.

Kanelbullar. Magiche girelle svedesi alla cannella.

kanelbullar 4

Non esiste nulla al mondo che mi faccia sentire coccolata quanto il piccolo rituale di una tazza di tè fumante accompagnata da un soffice e profumatissimo kanelbulle tiepido. La cannella ha questa sorta di potere magico che contribuisce a rendere speciale anche il dolce più semplice, donandogli una sensazione di calore e conforto che riempie il cuore già dal primo morso. Una volta in forno, tutto la casa profumerà deliziosamente e, senza rendervene conto, la magia sarà già iniziata! Ciò che rende speciali i kanelbullar, oltre al loro inconfondibile aroma, è anche la soffice pasta brioche che avvolge il ripieno, tanto delicata da sciogliersi quasi in bocca. Gli zuccherini in superficie e il delizioso caramello che si formerà alla base di ogni dolcetto appiccicandovi le dita rappresentano la chiave di volta di questo portentoso dolcetto svedese dagli effetti oserei dire terapeutici!
kanelbullar 22.jpg
Preparare le girelle alla cannella è ciò che rende speciale ogni mio inverno sin dalla prima volta in cui le ho preparate (stavo scrivendo la mia tesi triennale a quel tempo. Neanche a dirlo, era nevrosi totale. La cucina però mi aveva salvata anche in quel momento.) Svegliarsi al mattino con la consapevolezza di trovare nella credenza queste delizie addolcisce anche il risveglio più malinconico. La mia passione per il comfort food emerge ormai post dopo post in maniera sempre più evidente su questo blog. Qualcuno avrà già pensato che sono una pigrona, io dal canto mio non confermo né smentisco! Tuttavia, credo profondamente che ricercare e custodire ciò che ci fa stare bene sia un enorme gesto d’amore nei nostri confronti ed in fondo è solo una cosa bella ❤
I kanelbullar sono la merenda ideale per quelle mattine in cui non vorremmo mai e poi mai uscire da sotto il piumone. Allora avvolgiamoci in una coperta calda, un maglione morbido, mettiamoci comodi comodi sul divano con il nostro dolcetto tra le mani e doniamoci il momento di pace che meritiamo per iniziare una nuova giornata.

kanelbullar 1

INGREDIENTI:
(per circa 15-20 girelle)
per l’impasto
  • 250 ml di latte tiepido
  • 5 g di lievito di birra secco
  • 70 g di zucchero
  • 400 g di farina 00
  • un pizzico di sale
  • 75 g di burro morbido
Per la farcitura alla cannella
  • 75 g di burro morbido
  • quattro cucchiaini di cannella
  • 130 g di zucchero
Per la finitura
  • granella di zucchero
Per lo sciroppo alla vaniglia
  • 60 ml di acqua
  • 50 g di zucchero
  • mezza bacca di vaniglia

kanelbullar 3

PROCEDIMENTO:
Impasto
  • In una ciotolina far sciogliere il lievito nel latte tiepido con un cucchiaino di zucchero e lasciar attivare per 10 minuti.
  • Nel frattempo aggiungere nella ciotola dell’impastatrice la farina, lo zucchero e il sale mescolati per bene.
  • Azionare l’impastatrice e versare a filo la miscela di latte e lievito sulla farina cominciando ad impastare a bassa velocità finché l’impasto non si sarà amalgamato.
  • A questo punto, aggiungere il burro morbido, poco per volta, aumentando la velocità ad un livello medio-basso.
  • Quando il burro sarà completamente incorporato aumentare la velocità dell’impastatrice su medio-alto e lasciare impastare per circa cinque minuti.
  • Versare l’impasto sul tavolo leggermente infarinato e formare una palla, riporla in una ciotola imburrata e coprire il tutto con un foglio di pellicola.
  • Lasciar lievitare fino al raddoppio in forno spento con luce accesa.
Farcitura alla cannella
  • Mescolare per bene in una ciotola il burro morbido (il burro dev’essere morbido, non fuso!) con lo zucchero e la cannella facendo attenzione a non lasciare grumi sino a formare una crema.
Sciroppo alla vaniglia
  • In un pentolino far sciogliere lo zucchero nell’acqua con l’interno della bacca di vaniglia
Formatura e cottura dei Kanelbullar
  • Sul piano di lavoro infarinato versare l’impasto lievitato e stenderlo col mattarello sino a formare un rettangolo di 50×30 cm.
  • Spalmare la farcitura sull’intera superficie dell’impasto aiutandosi con una spatola.
  • Arrotolare l’impasto dal lato più lungo fino a formare un salsicciotto.
  • Tagliare delle fette larghe circa 2 cm e riporle ben distanziate su una teglia ricoperta di carta forno nascondendo l’estremità della spirale sotto la girella stessa. In questo modo si eviterà che in cottura i dolcetti possano aprirsi. Coprire le teglie con delle tovagliette e lasciar lievitare i kanelbullar per un’ora circa.
  • Mentre lievitano preriscaldare il forno a 220 gradi (almeno mezz’ora prima di infornare).
  • Ricoprire i kanelbullar con la granella di zucchero.
  • Infornare nel ripiano centrale del forno ben caldo per circa otto-nove minuti finché non saranno dorati.
  • Appena sfornati spennellare immediatamente i kanelbullar con lo sciroppo. (Non dopo dieci minuti, subito!)
N.B. I kanelbullar si conservano per almeno quattro giorni chiusi in un contenitore ermetico. Scaldateli leggermente a fuoco lento su una padella con un coperchio sopra o nel microonde prima di mangiarli, ritorneranno sofficissimi!

2 commenti

  1. Sono dei dolcetti buonissimi! Brava Daniela ci dai sempre ottimi consigli

  2. I Kanelbullar sono la colazione e/o la merenda ideale per quelle tipiche giornate invernali quando appunto è necessario superare le intemperie con la dolcezza di qualcosa di buono che oltre a darti la carica ti fa trovare il coraggio di uscire di casa.
    Brava Daniela ottima proposta.
    Fabio

Cosa ne pensi?