Hummus bi tahina

Hummus bi tahina

Chiunque mi conosca un po’ ha sicuramente già assaggiato l’hummus di ceci, un piatto tradizionale della cucina mediorientale, che preparo praticamente per qualsiasi occasione. È una sorta di tappa obbligata, non mi conosci fino in fondo se non te l’ho mai fatto assaggiare.
C’è una festa? Porto l’hummus. Il cenone di Natale è a corto di antipasti? Non c’è problema, preparo l’hummus. Languorino serale improvviso? Corro a prendere i crostini da pucciare nell’hummus!
Pensate stia esagerando? Credetemi, non c’è nulla di più vero. Qualche estate fa decisi di organizzare una cena a tema mediorientale e tra le altre cose (babaganoush, pita, falafel e basbousa per dessert) preparai questa deliziosa cremina per la prima volta. Da allora è addiction totale e incondizionata. Per mettere a punto la ricetta perfetta e raggiungere questo delicato equilibrio di sapori ci sono voluti un po’ di tentativi ma adesso credo di padroneggiarne, con una punta di orgoglio, la versione definitiva. La dolcezza dei ceci, perfettamente accompagnata dal sapore avvolgente della tahina, bilancia l’acidità del limone e la freschezza della menta, la paprika poi rende tutto ancora più delizioso.
Prepararlo è semplicissimo, basta inserire tutti gli ingredienti nel mixer e frullare fino ad ottenere una consistenza vellutata. È fondamentale però scegliere una paprika di ottima qualità, dei ceci saporiti e se possibile menta fresca. In men che non si dica avrete ottenuto il vostro hummus e potrete sbizzarrirvi a decorarlo nel modo che vi piace di più per renderlo bello tanto quanto è buono. Oltre ad essere delizioso è anche un piatto equilibrato e salutare da mangiare senza troppi sensi di colpa. Accompagnatelo con del pane pita, delle fettine di piadina scaldata con un filo d’olio o delle verdurine per un delizioso pinzimonio. Con qualche polpetta di verdure, un’insalata ricca e una porzione di hummus si può realizzare un secondo veloce e saporito.
Insomma, non vi resta che provarlo!
INGREDIENTI:
  • 240 g di ceci lessi
  • due cucchiai di olio
  • due cucchiai di tahin chiaro (È una crema a base di sesamo e la trovate in tutti i negozi di alimenti etnici o biologici)
  • il succo di un limone di grandezza media (se necessario aggiungete in seguito un altro po’ di succo di limone. La nota acidula si deve avvertire)
  • un mazzetto di menta fresca
  • un generoso pizzico di sale
  • due cucchiaini di paprika dolce
  • un cucchiaino raso di paprika piccante
  • un piccolo spicchio d’aglio (a piacere)
PROCEDIMENTO:
  • Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola del mixer aggiungendo un dito d’acqua o un po’ di brodo di cottura dei ceci e frullare fino ad ottenere una crema liscissima che dovrà avere, più o meno, la consistenza del purè. (se necessario aggiungere poco per volta altro liquido)
  • Assaggiare e correggere di sale, paprika e menta fino ad incontrare perfettamente il vostro gusto.

1 commento

  1. Ottima e squisita salsa Libanese. È diventata ormai un classico della cucina mediterranea. Viene solitamente consumata insieme al pane azzimo (ma va benissimo anche il nostro pane). Buono il suggerimento di DANIELA che ci invita a consumarla per accompagnare verdure crude (carote, sedano, finocchio). Ottima scelta. Grazie Daniela.

Cosa ne pensi?