Baby victoria sponge alle amarene

Baby victoria sponge alle amarene

C’è chi preferisce gli inizi veloci, scoppiettanti, in grande stile e chi, come me, preferisce quelli lenti e dolci. Per dare avvio a questo progetto non ho avuto la minima esitazione, doveva essere lei, la mia Victoria sponge!

Ecco, questa torta è il primo pensiero che mi viene in mente ogni volta che penso a qualcosa di buono, semplice (non dal punto di vista calorico!) e rassicurante. È la torta che preparo per tutti i compleanni, le feste e i momenti in cui c’è bisogno di una coccola. Insomma, è un dolce che riconcilia con se stessi e fa tornare il sorriso. La prima volta che l’ho preparata è stato in occasione di una merenda, un tè all’inglese che io e mia zia abbiamo organizzato per giocare alle principesse e rimpinzarci di ogni sorta di bontà con il resto della famiglia. La sua consistenza morbida, vellutata e al tempo stesso compatta è una piccola magia. In questa versione ho aggiunto le amarene sciroppate che immerse in una buona dose di panna montata sono semplicemente deliziose. Basta accompagnarne una fetta (meglio ancora due!) con una tazza di tè o una limonata ed ecco servita la primavera per merenda.

Ingredienti

(Per uno stampo da 15 cm)

  • 100 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 100 g di farina 00
  • 15 g di amido di mais
  • 4 g di lievito per dolci
  • 2-3 cucchiai di latte
  • 100 ml di panna montata
  • marmellata di fragole
  • amarene sciroppate
  • zucchero a velo vanigliato

Procedimento

  • montare il burro soffice a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e chiaro

  • sbattere le uova fino a renderle leggermente spumose ed amalgamarle al composto di burro e zucchero
  • unire le polveri, precedente setacciate, alla crema di zucchero, burro e uova
  • aggiungere i cucchiai di latte uno per volta sino a raggiungere una consistenza soffice, spumosa ma compatta
  • versare l’impasto in una teglia e livellarlo per bene, cuocere per 30-35 minuti a 180 gradi finchè uno stecchino inserito al centro non esca asciutto ma con qualche briciolina attaccata
  • quando la torta sarà perfettamente fredda tagliarla a metà e farcirla con marmellata panna e amarene. Coprire con l’altro disco e spolverizzare di zucchero a velo

 

 

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi?